Ruote Classiche Club Prato

Ruote Classiche Club Prato per condividere la tua passione per moto e auto d’epoca e partecipare a grandi avventure!

Ruote Classiche Club Prato è Federato ASI

Ruote Classiche Club Prato è un club federato ASI..

Ecco cosa possiamo fare te:

  • Iscrizione all’ASI (Automotoclub Storico Italiano)
  • Documenti e Certificati (CRS) scaricabili (potrai avere agevolazioni sull’assicurazione e sul bollo auto oltre i 20 anni dalla data di costruzione)
  • Eventi con i tuoi veicoli storici
  • Serate esclusive sul mondo delle 2 e 4 ruote

Seguici su Facebook

Ultime notizie

Un'altro Uomo di Sport, al Ruote Classiche Club Prato.Domani sera Gabriele Gorini, riavvolgerà il nastro della Sua importante carriera agonistica, poi mutuata nell'insegnare i segreti della guida veloce.Con che vettura ?Porsche naturalmente !Un'altra bella opportunità d'incontro, da non perdere.🏁😉 ... Leggi tuttoLeggi meno
Guarda su Facebook
Nella sua lunga e vincente carriera di pilota, Gabriele Gorini si è fatto conoscere dal pubblico per le sue imprese sportive, su GoKart in particolare e non solo.Ma altrettanto interessante è stato il contributo formativo che ha dato nella seconda fase della sua carriera, in particolare come capo istruttore e responsabile unico e della scuola ufficiale di Porsche Italia.Venite a conoscerlo, il 12 aprile alle ore 21:00 presso la ns sede! ... Leggi tuttoLeggi meno
Guarda su Facebook
Gabriele Gorini inizia l’attivita’ nel 1965 con i kart100 allievi e nel 1966 si fa subito notare vincendo il campionato italiano classe 100.Nel 1967 fa le selezioni per la nazionale italiana per il campionato mondiale e europeo, di cui vince diverse gare, e per tre anni vince il campionato europeo a squadre per l’Italia.Nel 1971 è campione italiano classe 100 prima categoria e casco d’oro Autosprint.Nel 1972, 1973, 1975 è vincitore della Coppa dei Campioni.Nel 1979 passa alle auto con la Formula Italia, la formula Fiat Abarth e nel 1982 vince il campionato italiano, correndo fino al 1992 in varie categorie, partecipando al campionato europeo Porsche Cup.Dopo l’attività agonistica, si dedica a corsi di guida su pista con BMW e Alfa Romeo, fino a diventare nel 1988 responsabile unico e capo istruttore della scuola ufficiale di Porsche Italia.Ideatore e organizzatore di corsi di guida presso i principali autodromi italiani e esteri, e presentazioni presso le concessionarie di nuovi modelli Porsche. ... Leggi tuttoLeggi meno
Guarda su Facebook
Guarda su Facebook
“La Favola Rossa”Non facile commentare incontri come ieri sera al Ruote Classiche Club Prato, essendo di parte.L’eccellenza degli Ospiti, unita al numeroso ed appassionato pubblico presente ha facilitato la gestione della serata, anche se non scontata.Si respirava un’aria di grande ed autentica partecipazione, scaldata subito da un video di grande suggestione, che ha introdotto il tema della serata; la straordinaria vittoria della Ferrari alla 24 Ore di Le Mans del 2023.Ad illustrare quella straordinaria impresa, tre Ospiti eccellenti:Dott. ANTONELLO COLETTA, Responsabile Attività Scuderia Ferrari GT, Responsabile del Circuito di Fiorano, Global Head af Ferrari Endurance and Corse Clienti.ROBERTO BOCCAFOGLI, dal 2023 Responsabile Comunicazione della Scuderia Ferrari F1, stesso incarico ricoperto precedentemente in Pirelli Motorsport F1, giornalista (ex Direttore Autosprint e Quattroruote) ed Autore di importanti Libri del settore,MARIO DONNINI, straordinario narratore di storie più o meno recenti del panorama del Motorismo Sportivo ed Autore del Libro presentato “La Favola Rossa”.Con loro in sala, l’Amministrazione Comunale, sempre solidale con il nostro Sodalizio, con il Sindaco Matteo Biffoni, il Presidente del Consiglio Comunale Gabriele Alberti e l’Assessore alla Cultura Simone Mangani, per ACI Prato il Presidente l’Ing. Federico Mazzoni, i Piloti Max Mugelli, Fabrizio Tabaton, Stefano Speranza, Gianni Bellandi ed altri.Tra il numeroso e caloroso pubblico, alcune rappresentanze delle “Scuderie Ferrari Club” della Toscana, con il loro Coordinatore Edoardo Costantino Presidente SFC Arezzo, il Vice Coordinatore Sauro Migliori Presidente SFC Prato, Francesco Casi Presidente SFC Siena, Simone Casamonti Vice Presidente SFC Montelupo Fiorentino ed alcuni Soci della SFC di Livorno.Una serata tinta di un rosso acceso, della pura passione per quel Cavallino Rampante che da oltre ottant’anni accende e tiene vivo la passione per il prestigioso simbolo Italiano.Tanti i temi toccati dal Responsabile del Motorsport GT Coletta, sollecitato da Mario Donnini e pertinenti l’incredibile vittoria sullo storico tracciato Francese, vittoria assolutamente incontrastata, ma sopratutto non prevista, tanto da improvvisare i festeggiamenti post gara, ma sopratutto un successo condiviso in pieno con i circa duecento tra Tecnici, Ingegneri ed addetti vari presenti.Una esperienza unica, fortemente voluta e sognata e coincidente con il 100° Anniversario della 24 Ore di Le Mans, da Antonello Coletta vero Leader della Squadra, con la ormai mitica Ferrari 499P.Tanti come sempre aneddoti ed episodi curiosi, dal dietro le quinte, che hanno divertito ed entusiasmato il pubblico presente.Imprevisto, ma ovviamente irrinunciabile visto la Sua presenza, una riflessione diretta da parte del Responsabile Comunicazione Ferrari F1 Roberto Boccafogli, sulla recente trionfo al G.P. d’Australia con i primi due posti della Ferrari, il quale dopo aver lodato i due Piloti del Cavallino, ha auspicato di stare molto con i piedi per terra perché la strada è ancora molto lunga ed insidiosa. Al termine il Presidente di Ruote Classiche Stefano Cecconi, ha consegnato la Tessera di Socio Onorario del Club al Dott. Coletta e Boccafogli, oltre alcuni doni ai tre Ospiti, in particolare ad Antonello Coletta un bellissimo ritratto, del Socio Andrea Polcri, della Ferrari 499 P.Ad illuminare la serata e gli occhi dei presenti, faceva bella mostra in sala tra il pubblico, una splendida opera d’arte dinamica, scolpita da un’altra eccellenza Italiana: Pininfarina. La Ferrari 250 MM Berlinetta del 1953, appartenuta alla Scuderia Ferrari, poi ad Eugenio Castellotti, con la quale lo stesso anno vinse il Campionato Italiano vetture Sport ed oggi dopo attento restauro della Collezione Mauro Lotti.Difficile sognare di più, noi continueremo a farlo sempre e comunque, certi di contribuire alla salvaguardia e tutela, come il nostro Statuto detta, della nostra Storia Motoristica, di cui tutti siamo custodi per i nostri Giovani.Ad maiora semper! ... Leggi tuttoLeggi meno
Guarda su Facebook

Novità e comunicazioni importanti per i soci

Le date potrebbero subire variazioni o cancellazioni per cause impreviste..

Nessun evento trovato!
Nessun evento trovato!
Carica altro

DICONO DI NOI

Qualche pensiero di persone famose..

E’ estremamente difficile parlare di Ruote Classiche Club Prato, perchè è un club dove tutti i soci hanno un loro collocamento, per passione, e non per dovere; quindi tutti colore che ne fanno parte sono una garanzia per rivedere le vetture, i personaggi e tutto il mondo dei motori di ieri, oggi e domani. Certo che nulla andrà perso e rimarrà nella storia per sempre. Questo + il grande valore del club.
Un abbraccio

Nanni Galli

Posso dirvi che, ogni volta che non riesco a venire da voi mi sento di avere perso alcuni momenti di piacere e di libertà. La vostra genuinità di amanti in senso lato della “macchina” vi rende particolarmente simpatici e poi siete toscani e anche io lo sono un po’ e condivido con voi questo sentimento.
Cordialmente

Mauro Forghieri

L’Italia dei motori è una delle poche cose che ancor oggi tutto il mondo ci invidia e per cui ci stima ed è grazie agli appassionati come gli amici del Club Ruote Classiche Prato che questo patrimonio di tecnologia e cultura viene mantenuto e proposto ai giovani, che in un modo sempre più numeroso, si innamorano delle vetture che hanno fatto una parte della storia anche del nostro paese.
Un caro abbraccio da un pilota sostenitore!

Miki Biasion

Ricordo la mia serata presso il Ruote Classiche Club Prato come uno dei miei interventi più belli e informali, con un moderatore eccezionale come Roberto Boccafogli e un presidente come Tiziano Cherubini dotato di una sana e genuina passione trainante per tutto quello che è dotato di un motore. Un clima caldo, accogliente e confortevole. Spero di conquistare nuovi successi e poter tornare a raccontarli in quella sede!
Un abbraccio

Thomas Biagi

Carissimo Club, la vostra presenza e la vostra passione sono il coagulante delle innumerevoli idee e delle mille iniziative, che costituiscono la vita del Club.
Vi auguro che la vostra capacità di leggere i valori umani oltre a quelli sportivi dei vostri ospiti, conitnui come è stato fino a oggi. Credetemi quando vi dico che questo costituisce la differenza tra il vostro club e gli altri.. una grande differenza!
Un grande saluto

Roberto Benelli

Dopo gli idoli su quattro ruote, quelli lucidi e regali che abbiamo adorato, nei quali si riflette fuggevole la nostra realtà sognata, non ci saranno che scatole di metallo e compositi con la vocazione del frigorifero o del forno a microonde. Pessimista? Sì, perchè un secondo Pinin e una altro Giugiaro non sono previsti..
I miei auguri più sinceri

Giorgio Alisi

I venti anni di Ruote Classiche Club Prato, li considero l’inizio di un lungo percorso, che questo club farà, per le vostre doti, di partecipazione, organizzative, sportive e umane. In particolare per le vostre capacità di relazionarvi il mio affetto e rispetto che mi lega a tutti voi. Un grande ringraziamento al presidente, al quale avevo predetto il vostro successo per la lungimiranza e umiltà. Un grande in bocca al lupo per la vostra crescita, che non si fermerà mai.

Ciccio di Cefalù

Quali sono gli ingredienti per una possibile serata di successo con il filo comune dell’amore per l’automobile?
La competenza nei commenti, la conoscenza dei fatti, la curiosità per tutto ciò che viaggi e affascina e sorprende su quattro ruote. Oppure, di questi ingredienti si può anche fare (parzialmente) a meno. A patto che resti il piacere per la compagnia, per la condivisione del tempo.
Tutte rinuncia a Prato che non sono necessarie: la compagnia, gli amici sono di quelli che ti fanno sentire come a casa.
E le serate, quale che sia il tema, sono sempre impossibili da dimenticare..
Con affetto

Roberto Boccafogli

Partecipa agli eventi

Diventa Socio oggi, subito

Entra a far parte subito della nostra grandissima squadra:
ti aspettano tantissimi vantaggi.

Ruote Classiche Club Prato ultima modifica: 2018-05-02T10:01:04+00:00 da Ruote Classiche Prato