Per Simone Faggioli triplo successo a Saint Ursanne, Svizzera.

Il pilota fiorentino si aggiudica record del percorso, vittoria della gara e titolo europeo in un colpo solo.
Un fine settimana decisamente positivo quello del 15 e 16 agosto scorsi per Simone Faggioli e per il suo team.
Il pilota fiorentino di Bagno a Ripoli, infatti, vince la gara di Saint Ursanne Les Rangiers, penultima prova del Campionato Europeo della Montagna, segnando il nuovo record del percorso in 1.45, 28.
A bordo della sua Osella FA30 motorizzata Zytek e gommata Marangoni Simone Faggioli conquista grazie a questa vittoria il titolo di Campione Europeo della Montagna 2009 con una gara di anticipo rispetto alla chiusura del campionato che si concluderà a Buzet, in Croazia, il prossimo 22 settembre.

La gara si presentava particolarmente insidiosa e veloce già dalle prove del sabato dove Simone doveva lottare il primato con il francese Lionel Regal, campione europeo uscente e già detentore del precedente record di percorso in 1.46,19. Domenica, poi, la svolta per Faggioli, il quale grazie a tre perfette manche di gara ed a una ottima messa a punto della vettura ottiene i risultati desiderati, lottando sul filo dei centesimi con Regal e guadagnando la prima posizione con un vantaggio sulla somma dei tempi pari a 82 centesimi.
Grande soddisfazione quindi per Faggioli e per tutto il suo team.
Simone desidera ringraziare in particolare i suoi meccanici Marcello Gai e Damiano Bini e lo staff tecnico Osella per il lavoro effettuato dopo l’uscita di strada della precedente gara tenutasi al Mont Dore, Francia solo una settimana prima e vinta dal compagno di squadra David Baldi presente anche alla trasferta svizzera.

Campione Europeo della Montagna 2009 ultima modifica: 2017-02-25T10:17:56+00:00 da Ruote Classiche Prato
Share This